Short Story

Pensione per animali.

Negli ultimi anni il servizio di pensione per animali è stato caratterizzato da un significativo incremento. Le pensioni, infatti, rivestono un’importanza.

Realizzazione centro pensione e affidamento animali

by admin

  • 10,000.00

    Funding Goal
  • 0.00

    Funds Raised
  • 0

    Days to go
  • Target Goal

    Campaign End Method
Raised Percent :
0%
Minimum amount is €100000 Maximum amount is €200000
Cagli San Fiorano, Italia

admin

2 Campaigns | 0 Loved campaigns

See full bio.

Campaign Story

Pensione per animali.

Decreto-legge-17032020-n-18video 1 

VIDEO 2

Nota del 14 aprile 2020

 

Nota del 14 aprile 2020

 

Negli ultimi anni il servizio di pensione per animali è stato caratterizzato da un significativo incremento. Le pensioni, infatti, rivestono un’importanza sempre maggiore grazie alle campagne di sensibilizzazione contro i maltrattamenti e l’abbandono degli animali.
Se, da un lato, le strutture ricettive in grado di accogliere piccoli animali domestici sono, anche nel nostro Paese, in sensibile crescita, dall’altro lato con l’arrivo delle vacanze o in particolari situazioni molti proprietari hanno sempre più bisogno di una sistemazione per i propri animali. In questo senso, cure adeguate e un servizio professionale sono indispensabili, uniti a un buon rapporto qualità/prezzo.
Generalmente le pensioni devono poter offrire box (perlopiù singoli o doppi) appropriati alla tipologia e alla taglia dell’animale, riscaldati nei periodi freddi, opportunamente recintati in modo da essere provvisti di un’area giorno, comprendente zone verdi e spazi per svolgere giochi e attività di movimento, e di un’area notte per il riposo.

La pensione deve altresì fornire cibo di qualità, pulizia, eventuali cure veterinarie e altri trattamenti. Bisognerebbe cercare di assecondare il più possibile le esigenze espresse dai padroni degli animali in tema ad esempio di alimentazione o trattamenti particolari. Non è raro che alcune strutture offrano il servizio di pensione insieme a quello di addestramento e rieducazione degli animali. Oltre a gatti e cani, le pensioni generalmente offrono ospitalità anche ad altri animali domestici di piccola taglia, quali conigli, criceti, tartarughe, volatili ecc. Nel caso in cui si offra l’ippoterapia e quindi il centro sia strutturato per la permanenza e la cura dei cavalli, è possibile offrire il servizio di pensione anche per i cavalli.
Alcune strutture prevedono la possibilità di trasformare la pensione in un soggiorno permanente qualora, a causa di problemi di salute o di anzianità, i padroni non fossero più in grado di prendersi cura nel migliore dei modi del proprio animale. Grazie allo sviluppo delle più moderne tecnologie, inoltre, si può dare la possibilità ai propri clienti di vedere sul sito della struttura – attraverso webcam posizionate sulle gabbie – delle fotografie scattate agli animali in tempo reale ad intervalli di tempo programmati. Alta qualità coniugata a prezzi competitivi fanno della pensione uno dei servizi più interessanti per chiunque voglia operare in questo settore.

Animali che possiamo ospitare
– cani;
– gatti;
– conigli, criceti e altri roditori;
– cavalli;
– asini;
– mucche, capre e altri animali da fattoria;
– pesci;
– uccelli.

IL PIACERE DI FARE IMPRESA

L’Italia non è solo il paese della moda, del design, delle eccellenze del food, ma è anche il paese delle tante piccole imprese diffuse su tutto il territorio. Il tessuto imprenditoriale e produttivo italiano è caratterizzato da un eccezionale dinamismo che fa registrare la nascita di oltre
300.000 nuove imprese ogni anno. Un risultato che evidenzia chiaramente il forte spirito imprenditoriale degli italiani. Si creano nuove imprese sia nei periodi di congiuntura economica favorevole sia negli anni di crisi.
E creare nuove imprese significa fare investimenti e creare lavoro, anche nei periodi in cui le imprese esistenti grandi, medie e piccole non investono e non creano occupazione. Fare impresa soddisfa quindi precise motivazioni personali ma genera anche risvolti sociali positivi di notevole rilevanza. In altri termini potremmo quindi affermare che fare impresa:

• è bello;
• è possibile;
• non è facile.

Fare impresa è bello

Creare una nuova impresa può offrire innanzitutto la possibilità di crearsi un lavoro e di crearsi un reddito, ma in molti casi anche di realizzare un proprio sogno. Fare impresa è una possibilità di particolare interesse per i giovani, per le donne, per i pensionati e per gli espulsi dal mondo
del lavoro. A seconda degli obiettivi personali può in alcuni casi consentire di crearsi un reddito professionale, in altri semplicemente di
crearsi un reddito integrativo a fronte di un impegno non a tempo pieno, in particolare per le donne e per i pensionati.
Può infatti consentire un’elasticità dell’impegno sulla base dei propri obiettivi personali che possono anche cambiare molto nei diversi periodi della vita.

IL PIACERE DI FARE IMPRESA

L’Italia non è solo il paese della moda, del design, delle eccellenze del food, ma è anche il paese delle tante piccole imprese diffuse su tutto il territorio. Il tessuto imprenditoriale e produttivo italiano è caratterizzato da un eccezionale dinamismo che fa registrare la nascita di oltre
300.000 nuove imprese ogni anno. Un risultato che evidenzia chiaramente il forte spirito imprenditoriale degli italiani. Si creano nuove imprese sia nei periodi di congiuntura economica favorevole sia negli anni di crisi.
E creare nuove imprese significa fare investimenti e creare lavoro, anche nei periodi in cui le imprese esistenti grandi, medie e piccole non investono e non creano occupazione. Fare impresa soddisfa quindi precise motivazioni personali ma genera anche risvolti sociali positivi di notevole rilevanza. In altri termini potremmo quindi affermare che fare impresa:

• è bello;
• è possibile;
• non è facile.

Fare impresa è bello

Creare una nuova impresa può offrire innanzitutto la possibilità di crearsi un lavoro e di crearsi un reddito, ma in molti casi anche di realizzare un proprio sogno. Fare impresa è una possibilità di particolare interesse per i giovani, per le donne, per i pensionati e per gli espulsi dal mondo
del lavoro. A seconda degli obiettivi personali può in alcuni casi consentire di crearsi un reddito professionale, in altri semplicemente di
crearsi un reddito integrativo a fronte di un impegno non a tempo pieno, in particolare per le donne e per i pensionati.
Può infatti consentire un’elasticità dell’impegno sulla base dei propri obiettivi personali che possono anche cambiare molto nei diversi periodi della vita.

Name Donate Amount Date